Cabine elettriche e murature di cortili interni ma anche muri di sostegno di terrapieni e spalle di sottopassi o sovrappassi: sono questi alcuni possibili spazi murali da destinare a decorazioni realizzate con l'intento di mascherare e ridurre l'impatto visivo causato dalla presenza di strutture in cemento sgradevoli.

L'obiettivo è quello di dare una visione diversa degli spazi senza stravolgerli, migliorando l'aspetto del luogo nel quale si trovano.

Trovato lo spazio murale su cui intervenire si presenta un progetto con l'idea generale del risultato finale e un'ipotesi di costo. Se la proposta viene approvata comincia la sua realizzazione.

I materiali da impiegare vanno dalle semplici pitture utilizzate per le pareti delle abitazioni alle pitture fotocatalitiche che consentono l'ossidazione delle sostanze inquinanti e la conseguente loro trasformazione in residui non nocivi.